dal giornale LA SESIA di Vercelli

Uno sguardo al passato per aprirsi al futuro: questo è il titolo de “LA SESIA” di martedì 15 ottobre, con il quale è presentata l’esperienza dei Salesiani di Don Bosco a Vercelli nella Formazione Professionale.

E Don Bosco è stato un precursore anche in questo se si pensa che la prima legislazione relativa agli istituti professionali in Italia risale al 1912, mentre lui aveva iniziato a creare laboratori artigianali già a partire dal 1853.

“Insegnare un mestiere in un ambiente sereno e sicuro, ci dice Don Gabriele Miglietta attuale direttore del CFP di Vercelli e dell’Opera Salesiana, significava per Don Bosco salvare i ragazzi dalla precarietà, offrire loro l’opportunità di guadagnarsi il pane onestamente, formarsi una famiglia, diventare buoni cristiani e onesti cittadini.”

Riportiamo il contenuto della pagina de “LA SESIA” che potrete leggere cliccandoci sopra.

 

Lezione guida sicura in collaborazione con ACI di Vercelli – 14 ottobre 2019

I ragazzi del “Don Bosco” che frequentano la seconda e la terza automotive al Centro di Formazione CNOS-FAP dei Salesiani, hanno partecipato ad una giornata di guida sicura organizzata dalla ACI,  in Piazza Battisti a Vercelli.

Accompagnati dai formatori hanno potuto sperimentare, solo con i loro occhi, le problematiche di guida sul manto stradale alterato a causa della pioggia o per il versamento di liquidi che normalmente non si dovrebbero trovare.

Quando avranno finito il loro percorso formativo e raggiunto la qualifica professionale, che si rilascia al termine del triennio dopo aver superato l’esame finale, potranno contare anche su questo tipo di esperienza personale.

Ecco cosa succede al CNOS-FAP dei Salesiani di Vercelli: non solo formazione in laboratori ed officine opportunamente attrezzati, ma anche incontri ed esperienze con le aziende del territorio.

    

AL COLLE DON BOSCO Martedì 8 ottobre 2019

Arrivati in tarda mattinata dopo un allegro viaggio in pullman prima di visitare il tempio di Don Bosco, i formatori ci hanno concesso una piccola pausa. Un ventina di minuti per sgranchirci le gambe e un po’ di ricreazione, quindi la visita alla grande Basilica costruita nel 1961 dove il nostro direttore Don Gabriele Miglietta ci ha spiegato ciò che era raffigurato nei vari dipinti e raccontandoci in breve la vita di Don Bosco. E’ seguita poi la visita ai musei dedicati alla vita del Santo e alla sua origine contadina. Particolarmente apprezzate le ricostruzioni di come si svolgevano le attività nei campi e i relativi utensili utilizzati a tal scopo. La tappa successiva ci porta alla sua camera, a quella dei fratelli e della mamma presso la loro piccola casa. La visita si conclude al Museo Missionario ricco di oggetti antichi, animali imbalsamati e ricordi degli innumerevoli viaggi ,il tutto proveniente dalle tante nazioni del mondo ove il Santo torinese portò la sua opera attraverso i missionari. La giornata giornata è stata molto costruttiva, divertente ed entusiasmante e per questo ringraziamo il Direttore e i tutti i formatori.

GIANLUCA FILIPPI DANIEL COSTA GIUSEPPE MARGIOTTA

allievi della classe prima automotive

Vercelli, start anche con Erasmus “NEXT STEP”

Motori accesi e pronti per la partenza: destinazione Jihlava – Repubblica Ceca!!!
Il nostro allievo Ivan Gobbato, di Terza B – OPERATORE ALLA RIPARAZIONE DEI VEICOLI A MOTERE, accompagnato dalla formatrice prof.ssa Maria Bissacco si recherà presso il centro di formazione professionale della città ceca ove soggiornerà 7 giorni in occasione del progetto Erasmus.

“Sono particolarmente contenta di accompagnare questo bravo ragazzo – dice Maria Bissacco – in occasione del Program NEXTSTEP. Si tratta della terza mobilità dopo la Finlandia e l’Inghilterra”.
Continua Ivan Gobbato: “E’ il mio primo viaggio in aereo e soprattutto sono curioso di conoscere altre realtà europee come la mia”.
Cosa altro aggiungere se non l’augurio di una proficua esperienza per potersi aprire a nuovi orizzonti in una prospettiva europea!

Panorama di Jihlava

Nella prima immagine al centro potrete notare il nuovo Direttore del CFP Don Gabriele Miglietta, già Direttore dei CFP di SALUZZO E SAVIGLIANO.

A seguire un panorama di Jihlava e per finire Ivan Gobbato fuori dall’aereo perchè Maria Bissacco si è dimenticata a terra il suo biglietto…

Siete pronti???

C’è aria di vacanza, ma il nostro Centro è in grande fermento!
Ancora poche ore e qualcosa di veramente speciale accadrà tra queste mura. Siete curiosi???
Allora seguiteci e scoprite con noi cosa sta per accadere!
Noi siamo emozionati… Qualcosa di prezioso per la formazione dei nostri ragazzi e per le Aziende che collaborano con noi sta per arrivare!
Stay tuned!

Raduno annuale ExAllievi/e

Carissimi, Domenica 23 aprile 2017, presso l’Opera Salesiana di Vercelli, si terrà l’annuale raduno degli ex Allievi/e delle scuole di Don Bosco.
Rivolgo a tutti il mio personale invito a partecipare.

VI ASPETTIAMO NUMEROSI !!!!!!!!!!!!!!!

Programma:
Ore 9.00 Accoglienza e rinnovo adesioni all’UNIONE EX ALLIEVI /E (15€)
Ore 10.30 Santa Messa Solenne celebrata nella Chiesa Parrocchiale.
Ore 11.30 Gruppo fotografico e a seguire Convegno
Ore 12.30 Pranzo conviviale in Casa Salesiana.
Chi desidera partecipare al pranzo, al costo di 25€, è pregato di comunicare la propria adesione entro e non oltre il 20 Aprile contattando la la segreteria del Centro (0161 257705) oppure il sottoscritto tramite l’indirizzo mail: paolo.pedracini@cnosfap.net

Grazie, Franco e Piero!

Venerdì 8 gennaio i formatori del CNOS-Fap Vercelli hanno festeggiato i colleghi Franco Chiocchetti e Piero Sacco che hanno raggiunto l’ambito traguardo della Pensione!
Franco Chiocchetti, presenza storica del CFP, con i suoi 31 anni di servizio, nel settore della Meccanica Industriale, ha contribuito in modo significativo allo sviluppo del Centro. Il suo percorso si è intrecciato a quello di Piero Sacco arrivato al Cnos prima come allievo di un corso di specializzazione e dal 1999 come formatore e colonna portante del settore Elettrico.
Nel festeggiarli la comunità educativa del Centro li ha ringraziati per il prezioso contributo professionale e umano, augurando loro di vivere in pienezza questa nuova fase di vita.
Per loro le porte del Centro di Formazione saranno sempre aperte!

(vale)