Dal CFP di Vercelli un tour virtuale tra le imprese del territorio

Automotive vuol dire motori ma anche trattori, così come termoidraulica vuol dire calore in ambiente familiare e quindi casa.

E molti sono gli oggetti di casa realizzati con stampi dove la meccanica industriale è la base di tutte le lavorazioni.

Settore automotive e della meccanica agricola.

Settore termoidraulico.

Settore della meccanica industriale tradizionale e delle lavorazioni con macchine a controllo numerico.

Il nostro tour “online”, o meglio a distanza, inizia dalle imprese del territorio che operano in questi settori professionali: questo è il primo appuntamento. Sono solo una rappresentanza  tra quelle che da sempre si sono rese disponibili ad accompagnarci nel nostro lavoro di formazione.

Completano i settori professionali presenti al CFP Don Bosco di Vercelli quello del benessere acconciature e della falegnameria, che tratteremo nella prossima puntata.

Il CFP Don Bosco di Vercelli fa parte dell’Associazione CNOS-FAP Regione Piemonte, istituzione voluta dai Salesiani e nata appunto in Piemonte nel 1978 per continuare a rispondere alle esigenze educative e formative del mondo giovanile secondo le regole emanate dagli enti pubblici a quel tempo in materia di Formazione Professionale e Orientamento ed oggi comprendenti anche i Servizi al Lavoro.

Questo progetto è nato per ringraziarle per la loro collaborazione, ma soprattutto per farci sentire vicini in un momento come questo in cui la ripresa è sicuramente molto difficile.

Un modo per sottolineare l’importanza che hanno nel percorso formativo tutte impresa che collaborano già con noi, che hanno ripreso l’attività lavorativa o che presto lo faranno secondo le indicazioni nel Nuovo Decreto emanato dal Governo.

E allora vi lasciamo al contributo audio video che abbiamo realizzato, ringraziando per la collaborazione chi ha raccolto i singoli video e li ha montati.

novena Maria Ausiliatrice…nove appuntamenti di memorie storiche…

Anni ’50 – Processione di D. Bosco al Rione “Ciaferu” – (fratelli Mosca)

Anni ’50 – Processione di D. Bosco al rione “Ciaferu” con D. Angelo Miglio e D. Tomè – (fratelli Mosca)

Anno ???? – Processione del Corpus Domini – (Foto Archivio Ex Allievi m.)

Anno ???? – Processione del Corpus Domini – (Foto Archivio Ex Allievi m.)

Un’altra nuova rubrica è scaturita dalla mente di Flavio Ardissone del Cnos Fap Don Bosco di Vercelli.Domenica 24 maggio sarà una grande festa per i Salesiani e le Suore Salesiane: la festa di MARIA AUSILIATRICE.
In occasione della novena dedicata alla” Madonna di Don Bosco”parallelamente agli appuntamenti religiosi, Flavio Ardissone ha realizzato nove memorie storiche ricercando immagini ed avvenimenti collegati alla vita Salesiana del Belvedere e dell’Istituto Sacro Cuore di Vercelli .

In questo tempo particolare che stiamo vivendo la tradizionale festa di

MARIA AUSILIATRICE

 ”LA MADONNA DI DON BOSCO”

sarà solennizzata ugualmente…seppur con modalità diverse.

Oltre alle Sante Messe di domenica alle 9.00-10.30 e 18

sono in programma altri appuntamenti dettagliati negli allegati.

Le immagini storiche ritrovate come al solito da Flavio Ardissone

ritraggono momenti di processione in onore a

 Don Bosco e a Maria Ausiliatrice che risalgono agli anni 40 e 50.

Un cameo: Paolo Pedracini attuale presidente degli ex allievi del Belvedere,

 fa notare che le processioni erano accompagnate

 dalla banda dei Ciùdin di Vercelli. A quei tempi la “bandina” vercellese era diretta dal maestro Grosso

come testimoniano due Ciudin  Pier Luigi Fiorini e Luigi Casalino.