ULTIMO EVENTO DELL’ANNO FORMATIVO 2019/2020 DEL CNOS DON BOSCO DI VERCELLI

ULTIMO EVENTO DELL’ANNO FORMATIVO 2019/2020 DEL CNOS DON BOSCO DI VERCELLI

Dall’ottobre scorso è stato un susseguirsi di grandissime iniziative e manifestazioni che hanno coinvolto centinaia di famiglie ed allievici dice Flavio Ardissone-formatore e responsabile marketing del cfp di corso Randaccio –Dopo indimenticabili openday, mostre storiche ed eventi, realizzazioni di numerosi video, chiudiamo l’anno formativo concretizzando l’evento che avevamo programmato per mettere in risalto Don Bosco in qualità di protettore dei prestigiatori e dei giocolieri.

Doveva essere un evento spettacolo dal vivo che prevedeva la presenza di spettatori ma per il Covid abbiamo dovuto annullarlo. Come per altre situazioni abbiamo convertito tutto il lavoro di ricerca storica svolta in classe in un video.

Gli Allievi si sono distribuiti i compiti cercando immagini di vita vercellese, elaborando la scaletta e infine scegliendo le musiche. Da tutto ciò ne è scaturito un filmato che racconta in breve la storia dei vecchi teatri vercellesi con particolare riferimento agli spettacoli di magia per ricollegarsi all’idea iniziale.”

La presentazione , della quale vi renderemo nota la data, si terrà nei prossimi giorni con il patrocinio del Comune di Vercelli.

Un modo diverso di far scuola al CNOS DON BOSCO di Vercelli curiosando con gli allievi alla riscoperta delle bellezze storiche della nostra citta’.

Il Don Bosco di Vercelli una pentola sempre in ebollizione

L’attività formativa “in presenza” è stata sospesa, non si possono svolgere gli stage, i contatti con le aziende si sono interrotti: ma al Don Bosco di Vercelli c’è una soluzione per tutto.

Per prima cosa i formatori hanno avviato la didattica a distanza.

Poi hanno iniziato a coinvolgere quanti più allievi riuscivano e a sancire un patto contro il coronavirus per potersi tenere in contatto.

E allora si sono inventati di tutto, come succede in casa alla mamma quando raccoglie tutto quello c’è in dispensa e nel frigo per prepare una cena, che sarà sempre la più gustosa.

Hanno iniziato a scrivere, a girare le video lezioni, il buongiorno del direttore del CFP, le videointerviste.

I ragazzi hanno capito a volo e non si sono fatti scappare l’occasione per mettere in moto la loro fantasia. E allora lo stage, che nel frattempo era stato sostituito dalla Regione Piemonte con un project work, è stato messo in scena e video registrato.

L’incontro con le aziende è stato realizzato con una video chiamata e poi è stato realizzato il montaggio di un video per mettere tutto insieme.

Don Gabriele Miglietta, vulcanico direttore del Centro di formazione professionale, ci tiene a sottolineare tre cose: “In primis siamo il DON BOSCO perché qui a Vercelli tutti conoscono i Salesiani con questo nome.

Confermo che i Formatori si sono dati un bel daffare a portare avanti le attività a distanza con tutti gli strumenti a loro disposizione e che gli allievi hanno risposto alla grande. È anche vero che facendo formazione professionale, ossia un processo educativo che mette al centro il giovane e lo accompagna alla costruzione della sua personalità e non solo trasmissione della conoscenza, le attività di laboratorio e di stage in azienda sono insostituibili nonostante i vari project work che gli allievi hanno diligentemente realizzato.”

L’intervista che abbiamo raccolto testimonia la passione educativa con la quale contagia tutti che incontra giornalmente o saltuariamente, che siano collaboratori o allievi: anche se di questi tempi parlare di contagio forse non è il paragone migliore!

Adesso è un fiume in piena e non si ferma più: “Gli allievi, nonostante la pandemia, hanno avuto un’occasione. Alcuni l’hanno colto alla grande, addirittura organizzando i tempi a modo loro (forse troppo perché alcuni messaggi arrivavano anche dopo le due di notte), tirando fuori la propria inventiva, superando la timidezza, sentendosi liberi di stabilire quando e come studiare! Altri un po’ meno e probabilmente questa occasione l’hanno persa. Quelli che si sono impegnati hanno conseguito risultati positivi e addirittura ottimi anche in termini di voti, gli altri invece no!.”

Direttamente da Vercelli alcuni frammenti dell’intervista a Don Gabriele Miglietta.

Abbiamo intervistato anche Flavio Ardissone, referente marketing e animatore dei diversi eventi realizzati nel CFP e pubblichiamo sia il video della sua intervista che i lavori realizzati dagli allievi in questo periodo.

Gli altri contributi video.