CORSI GRATUITI PER GIOVANI E ADULTI DISOCCUPATI

APPROVATI I CORSI GRATUITI PER GIOVANI E ADULTI DISOCCUPATI AMBO SESSI MAGGIORI DI 18 ANNI:

  • TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI
  • ADDETTO DI FALEGNAMERIA
  • CONDUTTORE IMPIANTI TERMICI

AFFRETTATEVI PER LE ISCRIZIONI!

Volantino corsi approvati

Per informazioni ed iscrizioni contattare la segreteria del centro di formazione CNOS FAP di Vercelli al n. 0161257705 oppure scrivendo all’indirizzo mail segreteria.vercelli@cnosfap.net o direttamente presso la nostra sede in c.so Randaccio, 18 a Vercelli.

Pubblicato in News

Hair styling al CNOS di Vercelli

Il Centro CNOS Fap di Vercelli ha avuto l’onore di avere come ospite il maestro Franco Curletto, riconosciuto oggi a pieno titolo come figura di riferimento dell’hair styling internazionale.
Il maestro ha voluto incontrare gli/le allievi/e del percorso Acconciatura per condividere il Suo motto:”Il sogno di ogni donna è quello di decidere un giorno di cambiare, guardarsi allo specchio e scoprirsi più bella”.
Grazie Maestro per la bellissima esperienza.

Caldarroste e …. tanta allegria!!

Padre Arnolfo

Padre Arnolfo

Nel nostro Centro é consuetudine fare festa in prossimità della festività di Tutti i Santi: S.Messa, giochi e caldarroste per tutti, proprio come fece don Bosco.
Ecco quello che successe.
Il giorno dei defunti don Bosco condusse tutti i ragazzi dell’Oratorio a visitare il camposanto e a pregare. Aveva promesso loro, al ritorno, castagne lesse. E per quell’occasione ne aveva comprato tre sacchi.
Ma Mamma Margherita non aveva ben capito i suoi desideri e non ne aveva cotto che tre o quattro chili.
Il giovane Giuseppe Buzzetti arrivò a casa prima degli altri, si rese conto di ciò che era successo e corse a dirlo a don Bosco.Ma con tutto il fracasso che facevano i ragazzi non riuscì a farsi capire.
Arrivato all’Oratorio, don Bosco prese la piccola cesta e cominciò a distribuire le castagne con un grosso mestolo. In mezzo alle grida di gioia Buzzetti gli gridava: “Non ce n’è per tutti. Non ce n’è per tutti”
Don Bosco gli rispose: “Ce n’è tre sacchi in cucina”. “No, ci sono solo queste, solo queste”
Don Bosco sembrò non credere a quell’avvertimento. Le castagne le aveva promesse a tutti. Per cui continuò nella distribuzione.
Buzzetti guardava nervoso le poche manciate che restavano in fondo alla cesta e la fila di quelli che circondava don Bosco e che sembrava sempre più lunga. All’improvviso si fece un profondo silenzio. Centinaia di occhi incantati fissavano quella cesta che non era mai vuota. Ce ne fu per tutti.
Forse per la prima volta, con le mani ripiene di castagne, i ragazzi gridarono quella sera: “Don Bosco è un santo”
Alcune immagini della nostra festa!!

Pubblicato in News

CNOS -Fap 4.0

In occasione del 40° anno di fondazione dell’Associazione Cnos-fap e dell’inizio del nuovo anno formativo, oggi il Consiglio Direttivo e tutti i formatori dei 12 centri di formazione del Piemonte si sono incontrati al Colle don Bosco per una giornata di festa.

Numerosi e stimolanti sono stati gli interventi: L’Assessore all’Istruzione, lavoro, Formazione Professionale della Regione Piemonte, Giovanna Pentenero, ha ricordato il contributo fondamentale che la Formazione Professionale ha dato in questi anni alla crescita umana e professionale di tanti giovani, conseguendo risultati molto significativi nella riduzione della dispersione scolastica; il Presidente dell’Associazione Cnos-fap, don Enrico Stasi, ha sottolineato la bellezza di poter celebrare i 40 anni dell’Associazione e l’avvio del nuovo anno formativo nella casa di don Bosco, evidenziando l’opera di servizio che ogni formatore mette in atto quotidianamente, un Dono prezioso che viene dall’Alto e che dovrebbe spingere ciascuno a domandarsi “Come e in quale modo possiamo rinnovarci ogni giorno?”, sempre consapevoli della protezione del nostro padre fondatore.

Preziosi sono stati anche i contributi dei ragazzi nel sottolineare la dimensione familiare che sperimentano nella Formazione salesiana, la testimonianza dei formatori e di un imprenditore che ha condiviso il valore di Cnos-fap nel suo percorso di crescita personale e professionale.

Filmato introduttivo

Alcune immagini dell’evento

Pubblicato in News

Al CNOS-Fap di Vercelli …..

Lunedì si comincia! Ma non siate tristi, sarà un bella avventura!


Lunedì 10 settembre alle ore 7.55 la campanella darà l’avvio del nuovo anno formativo per gli/le allievi/e del primo anno dei corsi:

• Operatore meccanico – Costruzioni su Mu e a CNC
• Operatore alla riparazione dei veicoli a motore
• Operatore di impianti termo-idraulici – impianti energetici
• Operatore del benessere – Acconciatura

Martedì 11 settembre sempre alle ore 7.55 la campanella suonerà anche per gli/le allievi/e dei secondi e terzi anni degli stessi percorsi formativi.
Buon anno formativo a tutti!!!!!!!!!!

Pubblicato in News

Concorso Nazionale. Settore Energia. Ambito Termoidraulico

Occorreva realizzare una “Soluzione energetica di climatizzazione a due zone con pompa di calore” gestito da Plc. In dodici si sono presentati alla Casa Salesiana di Muzzano (Bi), provenienti da diverse regioni italiane. Alla fine, a spuntarla su tutti è stato Lorenzo Fioraso, di Bardolino (Verona).
Terzo, Youssef Eddelloufi frequentante il nostro Centro di Formazione Professionale ( settore impianti-energetici ).
Si è conclusa con la premiazione la dodicesima edizione del concorso nazionale dei Cfp Salesiani d’ Italia, organizzata dall’ Associazione Cnos Fap, la formazione Salesiana e dedicata al Settore Energia.
Gli allievi del concorso hanno avuto la fortuna di lavorare con strumenti e apparecchiature di ultima generazione. Questo è un privilegio per i ragazzi che sono arrivati alla fine del loro percorso formativo e che tra qualche settimana, dopo aver sostenuto l’esame finale, saranno pronti per affrontare il mondo del lavoro.
Siamo molto fieri e orgogliosi del risultato ottenuto dal nostro Youssef.

Alberto & Luca

CNOS-FAP allo Stadio Piola di Vercelli per le finali del II Trofeo Don Bosco

Lunedì 7 maggio il CNOS-FAP di Vercelli, la scuola professionale dei salesiani, ha concluso la seconda edizione del Trofeo don Bosco allo stadio Piola alla presenza dell’Assessore allo sport Andrea Coppo e dell’Assessore alle Politiche sociali Gabriella Ranghino. Erano coinvolti i cinque centri dell’area del Piemonte orientale di Vercelli, Alessandria, Serravalle Scrivia, Vigliano Biellese e Muzzano. La finale per il terzo e quarto posto si è disputata tra Vercelli e Serravalle Scrivia mentre per il primo e secondo posto tra le squadre di Vigliano Biellese e Alessandria.

Hanno accompagnato le squadre anche alcuni compagni che hanno ravvivato la mattinata con un po’ di sano tifo. Le partite si sono svolte correttamente in un clima di festa dove i protagonisti erano lo sport e i giocatori. Così come voleva don Bosco per i suoi ragazzi, anche allo stadio Piola i giovani del Cnos-Fap si sono impegnati a fondo per vincere le partite ma hanno saputo anche divertirsi accettando la sconfitta.

Uno striscione portato dal CNOS-FAP di Alessandria recitava così: “Perdiamo o vinciamo, campioni tutti siamo”.
Questo è lo spirito salesiano; lo sport come la vita, imparare ad accettare le sconfitte, le difficoltà che la vita ci mette davanti, e lottare per superarle puntando tutto sulle qualità migliori che ciascuno di noi ha ricevuto in dono. Questo è il messaggio che abbiamo voluto regalare ai nostri giovani con questo evento realizzato in uno stadio importante e storico come il Piola di Vercelli, perché anche per i ragazzi diventasse un momento memorabile che ricorderanno per tutta la vita. Inoltre, una bella occasione in cui alcuni ragazzi si sono sentiti “onorati” di aver potuto giocare una partita su un campo dove hanno giocato calciatori famosi. Ringraziamo per questa opportunità la disponibilità dei dirigenti della Pro Vercelli, in particolare Stefano Bordone, direttore generale della FC Pro Vercelli, La Marca Vincenzo e Casalino Giorgio.

Alla fine, sono importanti anche i risultati Vercelli/Serravalle Scrivia 6 a 1:  Alessandria/Vigliano Biellese 3 a 0. Vince la seconda edizione del “Trofeo don Bosco” il Cfp di Alessandria. Bravi i nostri vincitori!!!

Risultati delle due finali e marcatori:

Finale 3° e 4° posto

Serravalle 1 (marcatore il 4″ che anche vinto il premio come miglior giocatore)
Vercelli 6 ( marcatori 14, 17 ha segnato 2 reti, 9, 11, 5)

Finale 1° e 2° posto

Alessandria 3 ( autgol, 11 ha segnato 2 reti) (il portiere del Vigliano ha parato un calcio di rigore al n° 5 di Alessandria!)
Vigliano 0

Massimo De Donatis

Gallery fotografica